Crea sito

MAZURKA DEL NONNO
Di Giuliano Piazza, canta Federico Berti

Levare il sangue da una rapa.

 

Ho letto un giornalista dice che in America la salute è d'oro, d'argento o di platino, secondo le tariffe dell'assicurazione: allora la nostra che sarà, di piombo? Meglio di ferro! Là si paga tutto e salato, speriamo non venga pure qua sennò ci portan via pure i materassi e poi appendono a noi fuori dalle finestre. Non si può mica levare il sangue da una rapa! Noi dopo i 75 anni non si paga più il ticket né le analisi, loro invece si. Al medico di famiglia qui non si paga la visita, al massimo tu paghi gli specialisti, questo si, in America invece tu paghi pure le visite dal medico generico: si direbbe un paese molto indietro rispetto al nostro.

LA MUTUA IN ITALIA DOPO LA GUERRA

Quand'ero ragazza io al tempo di Mussolini veniva il dottore a casa e noi si pagava eccome, ma si vedeva poco allora giusto se avevi la febbre alta sennò i nostri vecchi aspettavano che passasse da sola, oppure la curavano a modo loro con quel che c'era; però sono sicura che da bambina il medico l'ho visto poco e quanto costasse non ti so dire perché la casa non la tenevamo mica noi, ci pensavano i nostri genitori. Se avevamo l'indigestione ci davan l'olio di ricino, per nutrirci di più il fegato di merluzzo prima di andare a scuola, che era un ricostituente e aveva un sapore amarissimo, l'unica medicina che c'era... Che cambiamento! Eppure noi siamo cresciute in salute, tu lo vedi siamo arrivate all'età che abbiamo. Questo prima della guerra, solo dopo è stato fatto il sistema nazionale che ti passa l'assistenza, è stata una cosa nuova, un grande progresso.

VECCHI COME NOI S'ARRIVAVA IN POCHI

Dopo quando è venuto gratuito caro mio s'è preso anche un po' il vizio di esagerare, chiamate per nulla: se la prima volta il dottore l'ho visto a vent'anni,  oggi invece appena rimangono incinte poveri noi, subito dietro a far visite, analisi e medicine; dicono che nascono meno deformi rispetto a prima, forse anche perchhé di figli se ne fan pochi e sono comunque più assistiti per cui gli handicappati ne vediamo meno. Però la mia nonna è morta nel '35 ed era del 1850, mio nonno era un garibaldino figurati! Certo vecchi come noi ci s'arrivava in pochi, questo si. L'ospedale era sempre statale che mi ricordo io, magari tu avevi le suore a capo sala, ma a Careggi il dottore lo pagava lo Stato, sono sicura.

QUESTA MANIA DELLE TONSILLE!

Dopo la guerra venne questa mania delle tonsille, me le strapparono così senza niente che mi reggevano in quattro per come mi sentivo male, avevo vent'annI! Non erano sempre da levare e non c'era ancora la penicillina quella buona, dice che davano noia se venivano le placche, oggi le curano ma a quel tempo toglievan tutto: pensa a me le tolsero perché dissero che mi davano i reumatismi, però dopo li ho avuti uguale! Era tutto distrutto a Firenzuola, solo un piccolo ambulatorio laggiù vicino a dov'è ora. M'internarono un paio di giorni che c'era qualche letto, sai allora bisognava essere sani o tu morivi anche per un'emorragia. Il mio babbo aveva problemi colla prostata e non ne parlava con nessuno, teneva questa siringa nel comodino e si curava da solo. Per i denti da noi a Castro c'era un operaio che s'era comprato la pinza apposta e noi s'andava tutti da quello, un male! Eppure siam qua noi, o no?

PIU SICUREZZA PER TUTTI

Certo ci voleva questo passaggio al sistema sanitario nazionale, ora sto dicendo che esagerano e sacrificano quasi la famiglia a forza di star dietro alle malattie, si campa persino troppo a forza di medicine, poi si campa anche male e sempre in cerca di qualche male da curare. In compenso almeno oggi si sa come si sta, ci sono tante cose che hanno scoperto e prima non lo sapevano, moriva uno di ictus e dicevano che gli era preso un accidente: ora mi posso tenere controllata se non altro. Meglio qui che in America, là si vede che son tutti signori se possono spendere tanto per le medicine, ma qui s'è poveri; per noi il sistema sanitario nazionale ha significato più sicurezza per tutti, forse qualcuno se n'è approfittato però se uno era povero una volta moriva, ora può curarsi.